• Indice Quiz 00CAP Copertina QUIZ CAP2019
    Questo libro contiene tutti gli attuali Quiz Ministeriali dell’esame per il conseguimento del CAP KB. Si tratterebbe, a detta della Direzione Generale, di una versione sperimentale e temporanea ma, come è ben noto, in Italia nulla è più stabile di una decisione provvisoria ... Sinceramente il nostro augurio è che così non sia e che il data base, anche se dovesse conservare la sua obsoleta composizione a terzine, venga almeno emendato nei numerosi errori e nei quesiti su argomenti fuori programma d’esame. Attualmente i quesiti sono “a terzina” (domanda con 3 risposte) e il candidato deve individuare l’unica risposta esatta. La scheda è di tipo cartaceo e contiene 20 quesiti. E’ ammesso un numero massimo di 2 errori (con 3 o più errori si viene quindi bocciati). L’algoritmo di estrazione dei quesiti non è stato comunicato, ma appare probabile che sia del tutto casuale, senza suddivisione in macroargomenti che evitino di ritrovarsi la gran parte dei quesiti su un unico tema. Il libro contiene TUTTI i quiz (515 domande in totale), presentati prima per argomenti (in modo da rendere più agevole la verifica delle conoscenze), susseguentemente su schede fac-simile d’esame (26 Schede) e, al termine di ciascuna sezione, vengono riportati i relativi correttori cartacei per la verifica della correttezza delle risposte fornite. L’andamento degli argomenti è coordinato con il nostro testo teorico (IL CAP) che contiene tutte le informazioni necessarie alla comprensione e soluzione dei quesiti.
  • Corso Formazione Esaminatore Patente 06 Corso Formazione Esaminatore Patente 01
    L’obiettivo strategico di riduzione del numero e degli effetti degli incidenti stradali passa, soprattutto, attraverso un’azione di formazione completa e approfondita sia dei conducenti, sia degli insegnanti e istruttori delle autoscuole, sia dei funzionari esaminatori in servizio presso gli Uffici Motorizzazione Civile.
  • Diritto Circolazione 3 Principi di diritto della circolazione stradale
    La circolazione stradale costituisce materia di studio di grande complessità, ma anche di grande interesse, e le tematiche connesse sono di importanza strategica nel sistema sociale ed economico del Paese. Uno studio sistematico di tutti i temi che ruotano intorno all’attività normativa della circolazione stradale porta a considerare questa, non – semplicisticamente - come una mera branca del diritto dei trasporti. Invero, può riconoscersi, al diritto della circolazione stradale dignità di autonoma disciplina, che deve essere approcciata con metodologie e sistematiche sue proprie, e caratterizzata da una composita multidisciplinarietà. Si pensi tanto per evidenziare solo qualche settore: all’ambito processuale e alle migliaia di cause pendenti, sia in sede penale, civile e amministrativa, in materia soltanto di infortunistica stradale, alla rilevanza economica e sociale dell’autotrasporto, agli aspetti tecnici della omologazione o della trasformazione dei veicoli, alle esigenze di mobilità degli utenti deboli ma anche dei pendolari, di tante categorie di lavoratori o anche di turisti, agli aspetti tributari, ai criteri di progettazione e manutenzione delle strade. Queste sono solo alcune delle considerazioni che giustificano lo studio della circolazione stradale anche in ambito universitario, come materia di approfondimento per un operatore del diritto che voglia dedicare il suo interesse ad un argomento che impatta con il diritto pubblico, penale, civile, tributario, processuale, dell’Unione europea e con discipline esterne al diritto quali, principalmente, l’ingegneria. La materia peraltro, è un continuo “work in progress”, in cui i frequenti interventi normativi del legislatore nazionale e unionale, gli accordi internazionali e le pronunce giurisprudenziali, impongono da una parte, costanti aggiornamenti e approfondimenti, e dall’altra offre sbocchi professionali di notevole spessore, nell’ambito forense sia civile, che penale, che amministrativo, nell’ambito della pubblica amministrazione, nell’ambito del settore della consulenza, soprattutto per quel che concerne l’autotrasporto. Il testo Principi di diritto della circolazione stradale è stato elaborato da Francesco Foresta, funzionario della Direzione Generale per la Motorizzazione e docente a contratto di diritto della circolazione e dell’infortunistica stradale presso il Dipartimento di Giurisprudenza dell’Università di Macerata, al fine di offrire una panoramica della disciplina in materia, che non si basa solo sul codice della strada, ma su altri atti normativi primari e secondari, oltre che su interpretazioni fornite dalle amministrazioni competenti con pareri e circolari nonché, in ultimo, su sentenze giurisprudenziali.
  • prova finale
    A completamento della preparazione effettuata sul nostro questionario “Trasporto merci pericolose”, proponiamo una serie di 60 prove su schede fac-simile esame a perdere, con risposte scelte e disposte in maniera differente dal libro, da utilizzare come prova finale di verifica poco prima dell’esame. Il pacchetto è corredato di correttori asportabili e contiene:
    1. 36 prove CORSO BASE
    2. 24 prove CORSO CISTERNE.
  • A partire dall’Edizione 2021, si è deciso di dividere il precedente unico libro, in due tomi separati riguardanti gli esami BASE e CISTERNE il primo, ESPLOSIVI e RADIOATTIVI il secondo. Questi due Eserciziari riportano tutti i quiz per il conseguimento dei c.f.p. ADR, rispettivamente dei tipi BASECISTERNE (pagg. 400 – stampato a 2/4 colori), e dei tipi ESPLOSIVI e RADIOATTIVI (pagg. 144 – stampato a 2/4 colori). L’esame a quiz ha fatto nascere l’esigenza di testi specifici che, data la complessità della materia, cercassero di facilitare lo studio sia alle persone di limitata scolarizzazione che intendono intraprendere la professione di trasportatore di merci pericolose, sia a quegli autisti che già da anni conducono abitualmente cisterne od altri veicoli e che si vedono costretti, ogni 5 anni, a superare un non semplice esame per poter proseguire nella loro professione. Per tale motivo è stata ideata una specifica struttura dei testi che propone un metodo di studio e di esercitazione diviso in due parti ben distinte: parte 1) lettura e studio di tutte le risposte vere e false proposte dal listato ministeriale, ordinate per argomento: per facilitarne la comprensione e l’apprendimento, tutte le risposte false vengono commentate così da fornire, in modo semplice ma esauriente, le motivazioni per cui tale risposta è da considerarsi FALSA; parte 2) compilazione delle schede fac-simile esame strutturate in modo da riprodurre le condizioni di esame. Sulle schede esame è riportato, accanto a ciascun quiz, il numero di riferimento della domanda ministeriale così da permettere, in caso di errore, una rapida ricerca dei commenti nella prima parte del libro. Le schede contengono tutte le domande e risposte d’esame. In appendice si trovano le tavole a colori delle “Rappresentazioni grafiche” con i numeri di identificazione delle figure necessarie alla soluzione dei quiz.
  • Arricchito da molti disegni, immagini ed ora anche video esplicativi, espone in forma semplice e concisa le materie d'esame per conseguire i vari tipi di ‘certificato A.D.R.’ ed essere perciò autorizzati a condurre veicoli che trasportano merci pericolose. Realizzato in modo specifico per la soluzione dei Quiz Ministeriali, è stato completamente aggiornato sulla base dell’ultimo listato ministeriale. Al testo sono state aggiunte le più importanti tabelle ADR aggiornate (vedi elenco sottoindicato) in modo da poter meglio comprendere il significato di alcune domande che, per l'appunto fanno riferimento, diretto o indiretto alle tabelle stesse Elenco delle tabelle allegate: TABELLA 1: Elenco delle materie pericolose (parziale, solo per esemplificazioni) TABELLA 2: Limite di esenzione alle prescrizioni A.D.R. per il trasporto di merci pericolose in colli TABELLA 3: Modalità di trasporto delle materie pericolose TABELLA 4: Marchio di identificazione degli imballaggi TABELLA 5: Modalità di trasporto per le materie esplosive (classe 1) TABELLA 6: Carico in comune delle materie esplosive TABELLA 7: Dotazione estintori obbligatoria TABELLA 8: Numeri di identificazione pericolo TABELLA 9: Divieti di carico in comune TABELLA 10: Suddivisioni delle materie pericolose all’interno delle singole classi Perfettamente coordinato con i nostri libri dei quiz (BASE e CISTERNE) (ESPLOSIVI e RADIOATTIVI) e le quiz card
  • Con l'introduzione dell'esame a quiz per le patenti C e D, da marzo 2015, si è reso necessario l'utilizzo di un programma apposito. Realizzato da TOCCAFONDI MULTIMEDIA,  questo software è fornito su una PENDRIVE USB professionale ed è un supporto indispensabile per l'insegnante che voglia offrire un corso multimediale assolutamente aggiornato e all'avanguardia. Contiene il modulo del corso Aula (con lezioni multimediali, parti meccaniche, disegni, animazioni 3D e filmati sul funzionamento di parti meccaniche) più il modulo con  5 licenze quiz aula (in rete locale). I quiz si possono svolgere in modalità argomento, facsimile esame e simulazione esame. Tramite le statistiche è possibile verificare gli errori più comuni. Può essere noleggiato o acquistato in licenza. In caso di acquisto per gli aggiornamenti e l’assistenza (a parte prima installazione) è necessario stipulare un CONTRATTO annuale specifico. Opzionali:
    • pacchetto con 10 licenze quiz (anzichè 5)
    REQUISITI MINIMI. Modulo Aula Didattica:
    • RAM installata 4GB (consigliati 4GB)
    • RAM libera 2GB (consigliata 3GB)
    • Spazio su hard disk libero 50GB
    • Sistema Operativo MS Window 7 o superiore (32 o 64 bit)
    Modulo Quiz Aula:
    • RAM installata 512GB (consigliati 1GB)
    • RAM libera 256MB (consigliata 512MB)
    • Spazio su hard disk libero 5GB
    • Sistema Operativo MS Window XP o superiore (32 o 64 bit)
    Il software può girare esclusivamente su sistemi operativi provvisti di licenza originale e aggiornati al "service pack" più recente.
  • Psicologia CAP 0 DEF Psicologia del Traffico - Ti Guida la Testa
    E' uscita la seconda edizione di questo libro riveduta e ampliata alla luce di suggerimenti e riflessioni da parti di esperti e lettori. Il testo è stato scritto e pensato da docenti dell’Unità di ricerca in Psicologia del Traffico dell’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano (con i quali si è ormai instaurata una proficua collaborazione e scambio di idee). Quest’opera  è composta di una classica parte cartacea (208 pagine stampate a colori) più un innovativo complemento multimediale di corredo, reperibile su: www.tiguidalatesta.it Su tale parte, si trovano otto filmati necessari alla comprensione e assimilazione dei contenuti dei 9 capitoli che compongono l’opera, più una serie di esercitazioni/riflessioni sugli argomenti proposti - vedi alcune schermate nello sfogliabile sotto proposto. L’accesso al sito è facilitato dell’utilizzo dei QR Code presenti nel libro, ed è riservato ai possessori del libro, che dovranno inizialmente registrarsi per poterne usufruire. Gli anni ‘50 e ‘60 hanno visto l’inizio del boom della “motorizzazione” in Italia. Sull’onda dell’entusiasmo iniziale, poche erano le riflessioni sulle conseguenze future di questo cambiamento radicale del modo di spostarsi e, in fondo, di concepire una parte della nostra vita. Come sempre, prima o poi, tutti i nodi vengono al pettine e, a fronte di un crescita esponenziale del numero di incidenti e di morti su strada, ci si è iniziati a porre delle domande e, soprattutto, a interrogarsi su come intervenire. Sono state migliorate le infrastrutture (in Italia forse meno che in altre parti del mondo), è stata accresciuta considerevolmente la sicurezza dei veicoli, sono state modificate le norme (in Italia in modo molto frammentario e scomposto e, spesso, più dal lato sanzionatorio-punitivo che non da quello preventivo) ma, purtroppo, dove si è intervenuti in modo più limitato è proprio su colui che è il principale responsabile dei danni: il conducente. Ma cosa significa migliorare le abilità dell’uomo al volante? Vuole dire principalmente due cose, la prima consiste in una vera educazione stradale che parta fino dall’infanzia e che sia affidata a veri esperti e non a individui di “buona volontà”, ma di scarse competenze specifiche; la seconda è quella di indagare a fondo su tutti gli aspetti psicologici che si nascondono (talvolta non troppo in profondità), dietro a un atto apparentemente così semplice e naturale come quello della guida. Infatti, la guida non è per nulla naturale per il conducente, individuo “costruito” per la velocità del “passo d’uomo”. Egli necessità perciò di apprendimento e allenamento di specifiche competenze per poter realmente affermare di “guidare in sicurezza”. Più volte, nelle norme relative alla formazione dei conducenti e dei loro formatori, si è affacciata la parola “formazione psicologica” ma, quasi sempre, in fase di conversione definitiva delle leggi non se ne è più trovata traccia, quasi come se la sua introduzione spaventasse o criminalizzasse il settore. Forse, vista la situazione attuale, è giunta l’ora di introdurla seriamente. Questi e molti altri sono i “perché” di questo testo, primo nel suo genere in Italia, che propone a tutti gli addetti del settore una profonda riflessione sulla materia che porti a un sensibile cambio di rotta nella educazione stradale degli aspiranti conducenti. GLI AUTORI Maria Rita Ciceri Professore di Psicologia Generale presso la Facoltà di Psicologia dell’Università Cattolica del Sacro Cuore (UCSC) di Milano. E’ direttore dell’Unità di Ricerca in Psicologia del Traffico  (http://progetti.unicatt.it/psicotraffico) presso la medesima università. E’ responsabile scientifico del Corso di Perfezionamento in Psicologia del Traffico, unico corso di alta formazione in tale ambito sul territorio nazionale, e di numerose ricerche sperimentali  e applicate sul sistema traffico. Federica Confalonieri Psicologa del Traffico, lavora presso l’Unità di Ricerca in Psicologia del Traffico dell’UCSC di Milano. Interessi inerenti la ricerca sulle componenti attentive e percettive implicate nel compito di guida e conseguenti interventi di formazione rivolti agli utenti della strada. Debora Lombardi Psicologa del Traffico, lavora presso l’Unità di Ricerca in Psicologia del Traffico dell’UCSC di Milano. Ha approfondito lo studio degli aspetti legati alla comunicazione efficace applicata al sistema Traffico, degli interventi di formazione sulla percezione del rischio e sulla valutazione dell’idoneità psicologica alla guida. Carlo Alberto Meinero Psicologo del Traffico, lavora presso l’Unità di Ricerca in Psicologia del Traffico dell’UCSC di Milano. Tra i suoi interessi si distinguono gli interventi di studio e formazione sulla percezione del rischio rivolti agli utenti della strada. Ha curato le attività di training sulla piattaforma online  di questo testo.
  • Da apporre su tutti i veicoli utilizzati per le lezioni pratiche di Autoscuola, le TARGHE sono disponibili nei formati regolamentari cm 60x15 (per autovetture) e cm 100x20 (per veicoli pesanti) e nel formato ridotto (non regolamentare) cm 40x10. Sono tutte realizzate con materiale retroriflettente e sono disponibili nei tipi: a) magnetiche b) adesive (realizzate con colla permanente non staccabile), c) rigide in PVC: con attacchi ad elastico e ganci.    
  • 00IntroMultilingua (I - VI)_PrepGlob
    La collana editoriale è costituita da otto volumi appositamente studiati per il conseguimento della patente italiana da parte di cittadini stranieri. Ogni volume presenta un’unica lingua straniera e la relativa traduzione in italiano (uguale in tutte le versioni) così da evitare inutili confusioni tra i vari idiomi. La raccolta prevede le versioni: italiano-ALBANESE, italiano-ARABO, italiano-CINESE, italiano-FRANCESE, italiano-INGLESE, italiano-ROMENO, italiano-RUSSO e italiano-SPAGNOLO. I testi sono stati specificamente redatti per facilitare il superamento dell’esame a quiz per cui, dopo ogni singolo argomento o segnale, vengono riportate le proposizioni vere dei quesiti ministeriali (in lingua italiana). Al termine di ogni libro c'è un piccolo dizionario nonchè  le proposizioni vere tradotte in lingua. Unica versione che presenta piccole differenze è quella Francese, nella quale le proposizioni VERE (Ultimo Listato) dopo ogni argomento sono riportate sia in Italiano che in lingua straniera (non viene quindi proposto l’elenco alla fine del testo per evitare inutili ripetizioni). Tutte le traduzioni sono state predisposte da professionisti di provata esperienza.
  • Patenti A e B a Tutto Quiz
    Particolare manuale di teoria per il conseguimento delle patenti di categoria "A" e "B", alternativo all'esposizione classica. Mirato principalmente alla soluzione dei Quiz ministeriali, presenta spiegazioni teoriche estremamente concise e riporta, dopo ogni segnale od argomento, le relative proposizioni vere dei questionari d’esame. Come nella versione classica, il testo è corredato da numerosissimi disegni, vignette e fotografie, appositamente studiate per stimolare la memoria visiva dell’allievo, permettendogli così di superare più agevolmente la prova d’esame. Il testo è stato completamente rivisto e adattato ai nuovi questionari d'esame "ULTIMO LISTATO" e rappresenta un'alternativa metodologica molto particolare e apprezzata. Le spiegazioni sono organizzate in modo da rispettare la suddivisione degli argomenti nei 25 capitoli ministeriali (requisito fondamentale per facilitare l'allievo nella soluzione della prova a quiz d'esame). Idoneo per la preparazione dell'esame a quiz per le categorie A1 - A2 - A - B1 - B. Il manuale è coordinato con il nostri libri Quiz a Schede, Libro dei QUIZ e con le esercitazioni on-line (Qwizard)
  • Esame per le Patenti A e B

    Si tratta di un manuale di teoria di tipo classico, per il conseguimento delle patenti di categoria "A" e "B". Estremamente completo, ma al contempo molto chiaro e succinto, viene costantemente aggiornato secondo le norme di circolazione e contiene tutte le notizie necessarie alla soluzione dei Quiz ministeriali.

    Il linguaggio e la composizione dei testi tengono in particolare conto delle due esigenze principali dell’allievo: 1) acquisire una buona conoscenza delle norme generali di circolazione e della segnaletica per poter così guidare in tutta sicurezza; 2) applicare con facilità tali conoscenze per la soluzione dei Quiz Ministeriali.

    Il testo è corredato da numerosissimi disegni e vignette appositamente studiati per stimolare la memoria visiva dell'allievo, permettendogli così di superare più agevolmente la prova d'esame. Le spiegazioni sono organizzate in modo da rispettare la suddivisione degli argomenti nei 25 capitoli ministeriali (requisito fondamentale per facilitare l'allievo nella soluzione della prova a quiz d'esame). Il testo è stato completamente rivisto e adattato ai nuovi questionari d'esame "Ultimo LISTATO". Idoneo per la preparazione dell'esame a quiz per le categorie A1 - A2 - B1 - B. Il manuale è coordinato con il nostri libri Quiz a Schede, Libro dei QUIZ e con le esercitazioni on-line (Qwizard)
Torna in cima