• Corso Formazione Esaminatore Patente 06 Corso Formazione Esaminatore Patente 01
    L’obiettivo strategico di riduzione del numero e degli effetti degli incidenti stradali passa, soprattutto, attraverso un’azione di formazione completa e approfondita sia dei conducenti, sia degli insegnanti e istruttori delle autoscuole, sia dei funzionari esaminatori in servizio presso gli Uffici Motorizzazione Civile.
  • IL TUO “AIUTANTE” MULTIMEDIALE CON ANIMAZIONI E VIDEOTUTORIAL È PIÙ FACILE INSEGNARE ED IMPARARE Le nostre Teoricard
  • Diritto Circolazione 3 Principi di diritto della circolazione stradale
    La circolazione stradale costituisce materia di studio di grande complessità, ma anche di grande interesse, e le tematiche connesse sono di importanza strategica nel sistema sociale ed economico del Paese. Uno studio sistematico di tutti i temi che ruotano intorno all’attività normativa della circolazione stradale porta a considerare questa, non – semplicisticamente - come una mera branca del diritto dei trasporti. Invero, può riconoscersi, al diritto della circolazione stradale dignità di autonoma disciplina, che deve essere approcciata con metodologie e sistematiche sue proprie, e caratterizzata da una composita multidisciplinarietà. Si pensi tanto per evidenziare solo qualche settore: all’ambito processuale e alle migliaia di cause pendenti, sia in sede penale, civile e amministrativa, in materia soltanto di infortunistica stradale, alla rilevanza economica e sociale dell’autotrasporto, agli aspetti tecnici della omologazione o della trasformazione dei veicoli, alle esigenze di mobilità degli utenti deboli ma anche dei pendolari, di tante categorie di lavoratori o anche di turisti, agli aspetti tributari, ai criteri di progettazione e manutenzione delle strade. Queste sono solo alcune delle considerazioni che giustificano lo studio della circolazione stradale anche in ambito universitario, come materia di approfondimento per un operatore del diritto che voglia dedicare il suo interesse ad un argomento che impatta con il diritto pubblico, penale, civile, tributario, processuale, dell’Unione europea e con discipline esterne al diritto quali, principalmente, l’ingegneria. La materia peraltro, è un continuo “work in progress”, in cui i frequenti interventi normativi del legislatore nazionale e unionale, gli accordi internazionali e le pronunce giurisprudenziali, impongono da una parte, costanti aggiornamenti e approfondimenti, e dall’altra offre sbocchi professionali di notevole spessore, nell’ambito forense sia civile, che penale, che amministrativo, nell’ambito della pubblica amministrazione, nell’ambito del settore della consulenza, soprattutto per quel che concerne l’autotrasporto. Il testo Principi di diritto della circolazione stradale è stato elaborato da Francesco Foresta, funzionario della Direzione Generale per la Motorizzazione e docente a contratto di diritto della circolazione e dell’infortunistica stradale presso il Dipartimento di Giurisprudenza dell’Università di Macerata, al fine di offrire una panoramica della disciplina in materia, che non si basa solo sul codice della strada, ma su altri atti normativi primari e secondari, oltre che su interpretazioni fornite dalle amministrazioni competenti con pareri e circolari nonché, in ultimo, su sentenze giurisprudenziali.
  • Copertina AGG Esaminatori 1 Esaminatori Patenti
    In forza della Direttiva 2006/126/CE, il Decreto Legislativo 19 aprile 2011, n. 59, introduce l’obbligo per tutti i funzionari esaminatori di seguire, ogni anno, un corso di aggiornamento professionale di complessive 12 ore, con il fine di:
    • conservare ed aggiornare le nozioni e le capacità necessarie ad effettuare esami;
    • garantire l’effettuazione degli esami in modo equo ed uniforme;
    • sviluppare nuove conoscenze divenute essenziali per l’esercizio della loro professione.
    Questo primo corso di formazione, dunque, consentirà ai funzionari del Dipartimento dei trasporti di rinfrescare e aggiornare le proprie competenze nelle aree:
    • giuridica;
    • procedurale;
    • comunicativa;
    • valutativa.
    Scopo principale di questi corsi e della nostra pubblicazione è quello, da un lato, di fornire agli esaminatori criteri di valutazione omogenei, coerenti e approfonditi, slegati da eventuali consuetudini, talvolta superate dai tempi, dall’altro, di far conoscere agli istruttori e insegnanti di guida gli stessi contenuti, così che l’esame di guida non risulti, come talvolta accade, uno scontro tra due categorie dagli opposti interessi, ma diventi un utile terreno di confronto sulla stessa materia e, soprattutto, abbia un unico obiettivo: preparare e valutare un “conducente sicuro” che possa circolare sulle nostre strade il meno pericolosamente possibile. La predisposizione dei corsi è stata affidata dalla Direzione Generale a un ente di formazione di provata esperienza, che ha a sua volta incaricato Essebi Italia dello sviluppo dei contenuti e della predisposizione del relativo materiale editoriale di supporto. La scelta di affidarsi alla nostra Casa Editrice è maturata grazie:
    • alla pluridecennale esperienza di Essebi Italia nel campo della formazione dei conducenti e della sicurezza stradale,
    • alla sua collaborazione ormai consolidata con i principali esperti del settore,
    • alla sua presenza in Europa con l’associazione MOVING, che raggruppa tutte le principali case editrici europee specializzate in tema di sicurezza stradale. “Moving” è “stake-holder” presso la “DG-Move” (il ministero dei trasporti   europeo), dove collabora all’estensione e revisione delle direttive relative a conducenti e veicoli stradali.
    Per tutti questi motivi, oltre ad aver predisposto il libro per gli esaminatori, proponiamo a Voi TITOLARI, INSEGNANTI ed ISTRUTTORI la nostra “GUIDA APPLICATIVA” che, riproducendo fedelmente i contenuti da noi preparati per il Ministero, Vi consentirà di meglio prefigurare e gestire gli esami dei Vostri allievi.
  • Layout 1 Layout 1
    In deroga a quanto comunicato precedentemente, come da circolare ministeriale del 13.02.2017, il registro è ora unico. Funge sia da registro di  iscrizione che da registro di frequenza (contiene tutte le quattro sezioni previste dalla circolare). Ha 40 pagine ed è valido per 6 corsi (ciascuno da max 40 allievi). Non vanno vidimati.
  • Libretto GUIDA Autostrada 1 Lezioni GUIDA Mono
    Blocchi da 6 certificati in doppia copia (carta chimica autocopiativa). Contiene un singolo allievo. Vi ricordiamo che, come da circolare ministeriale prot. 6158/8.3 del 10 marzo 2016  è tuttora vigente l'obbligo di certificare le lezioni di guida, come da testo della circolare stessa: "si comunica che il suddetto decreto è vigente e prevede l'obbligo di attestare, ai sensi dell'art. 47 del D.P.R. 28 dicembre 2000, n. 445, le lezioni di guida utilizzando i modelli previsti dal D.M. 20 aprile 2012, firmati dall'istruttore di guida e dall'allievo, e che devono essere conservati presso la sede dell'autoscuola per almeno cinque anni."
  • Quiz-Revisioni-Patenti-02 COPERTINA Quiz REVISIONI
    Questo testo raccoglie tutti i Quiz Ministeriali necessari al superamento degli esami di Revisione di tutte le patenti e della Cqc Cose e Persone (tranne AM). Sono entrati in vigore dal 1° luglio 2016. Il questionario si compone di una prima parte dove i quesiti sono proposti per ARGOMENTO (seguendo l'ordine del nostro libro di teoria) seguita da una sezione di schede “Fac-Simile Esame” (10 per ogni specifica tipologia d'esame). Sono evidenziate chiaramente le parti di programma riservate alle singole revisioni. I primi 11 capitoli sono comunque comuni a tutti gli esami. Ricordiamo che il programma d'esame delle Revisioni è un estratto dei programmi di conseguimento, quindi studiare su libri dedicati alla Revisione permette di risparmiare tempo e rendere più semplice l'esame stesso.
  • A seguito dell'introduzione dei nuovi quiz a partire dal 1 giugno 2016, si è reso necessario realizzare gli aggiornamenti per i cartoni schede aula della patente B. Si tratta di 35 schede non plastificate da sostituire ad altre non più in vigore (l'elenco viene fornito con il pacchetto). Opzionali: le buste in plastica a protezione delle schede.
  • Libretto Card Revisioni 2 Libretto Card Revisioni 1
    Libro "elettronico" destinato all'allievo che si voglia esercitare ai quiz per l'esame della Revisione Patente, nelle lingue ufficiali (ITALIANO, FRANCESE e TEDESCO  fornite di supporto audio). Il prodotto – recentemente arricchito nei contenuti – è fruibile solo su internet (QWIZARD): l’esercitazione a quiz  in italiano viene effettuata tramite WEBAPP, fornendo all’allievo una QuizCard con codici di accesso e facendolo collegare al sito www.qwizard.it . Valgono le  limitazioni temporali di 6 mesi dall’attivazione e di numero di schede (500 schede). Consente l’esercitazione su qualunque dispositivo (Windows, MAC OS, Android). Offre l’enorme vantaggio di poter essere utilizzato su tutti i dispositivi elettronici dell’allievo, indifferentemente, in quanto si autoadatta alle dimensioni dello schermo di smartphone, tablet e pc. E’ fornita con un libretto di istruzioni precise e dettagliate, per l’installazione e l’attivazione.
  • Teoria-Revisioni-Patenti-02 Teoria-Revisioni-Patenti-01
    Testo teorico rivolto ai Candidati all'esame a quiz per le revisioni delle patenti di categoria A e B, C1-C1E non professionali, C1-C1E, C-CE, D1-D1E, D-DE e alle CQC Cose e Persone. Raduna in un unico testo i concetti necessari al superamento dell'esame di revisione di tutte le patenti (tranne AM) e delle CQC Cose e Persone, evidenziando chiaramente le parti di programma riservate alle singole revisioni. Riporta dopo ogni argomento le risposte vere e false dei quiz. Ricordiamo che il programma d'esame delle Revisioni è un estratto dei programmi di conseguimento, quindi studiare su libri dedicati alla Revisione permette di risparmiare tempo e rendere più semplice l'esame stesso.
  • Listato Revisioni 02 Listato Revisioni 01
    Il canditato all'esame di revisione delle patenti italiane e della CQC dovrà sottoporsi, a partire presumibilmente da Luglio 2016, ad  una prova a quiz informatizzata composta da 20, 30 o 40 quesiti a seconda del tipo di revisione cui debba sottostare. Questo testo rivolto all'insegnante è uno strumento indispensabile per valutare i contenuti del database ministeriale, anche in considerazione della particolare complessità dei programmi, che, a seconda del tipo di patente o certificato soggetti a revisione, prevedono parti coincidenti e parti specifiche. Infatti, ad esclusione della patente AM, tutti gli esami di revisione prevedono una buona parte di domande tratte dal database patenti A e B  e, nel caso delle patenti professionali e della Cqc, un'integrazione specifica. Il testo, oltre a raggruppare per argomento in modo sistematico tutti i quesiti proposti, evidenzia i vari quesiti per tipo di esame, consentendo all'insegnante di gestire la didattica secondo le esigenze di ripasso dei singoli candidati.
Torna in cima